Clemente Piscitelli

Nacque a Cervino nel novembre del 1888, dipendente delle ferrovie delle Stato, membro del sindacato bianco.

Laureato in giurisprudenza, partecipò all attività giornalistica ed in seguito a quella politica.

Fu eletto consigliere comunale nel 1912, la sua attività continuò nel 1919 tanto che fu tra i fondatori del Partito Popolare; durante il congresso nazionale del partito popolare del 1920 fu nominato consigliere nazionale, l’anno successivo assunse la carica di deputato.

Nel 1943 fino al 1947 rivestì la carica di segretario provinciale della Democrazia Cristiana.

Il 18 aprile 1950 fu candidato al senato della Repubblica e fece parte della commissione speciale per la proposta di legge provvedimenti speciali per la città di Napoli.

In questi anni visse a Santa Maria a Vico.

Morì a Caserta il 25 giugno del 1954.

< indietro